Star meglio risparmiando soldi

Spesso le diete e le pratiche salutari richiedono più soldi. Ed è normale che sia così, se ci pensate bene. Se continuate a riempirvi lo stomaco di schifezze preconfezionate, di dubbia qualità, il costo non può essere così elevato. Dopotutto il pesce fresco costa un po’ di più quello surgelato, ma solo se lo prendete al market. In pescheria o al mercato costa di meno. Tuttavia si può stare meglio risparmiando, togliendo via dal menu delle nostre cattive abitudini, alcune pratiche dannose per la salute e soprattutto per il portafoglio.

Uno dei più grossi benefici dello smettere di fumare è il portafoglio gonfio. Se fumate un pacchetto di sigarette al giorno smettere può portare a un risparmio di 30 euro settimanali. Nell’arco di 55 settimane fanno esattamente 1650 euro, una vacanza per due assicurata! Chiunque fumi e abbia problemi di soldi dovrebbe fare due passi all’interno del proprio cervello e urlare un gigantesco: ma che cavolo sto facendo? Fumare è stupido, possiamo capire se a farlo è un giovane, che ha deciso di rovinarsi lo sviluppo campando dalla paghetta del papà, ma un adulto che lavora e ha problemi economici dovrebbe farsi vedere da uno psichiatra, se ha il vizio del fumo.

Passare a una dieta meno carnivora aiuta a spendere di meno. La carne costa, lo sa bene chiunque ne abbondi. Quella di qualità e magra, che non influisce sul livello dei grassi, costa ancora di più. Ci sono tagli privilegiati e piatti succulenti a base di carne, ma l’apporto proteico può essere maggiormente livellato passando ai legumi come i fagioli per esempio. Sono ricchi di nutrienti, proteine e fibre e non alzano il picco glicemico. Per le ricette basta usare la fantasia, ispirandosi a quelle cucine internazionali che li usano molto come la cucina messicana.

Mangia a casa: recentemente in una discussione con un amico, ci veniva detto che il nemico più grande della sua dieta era il dover mangiare fuori. Bibita, merendine, panini. Tutti pasti poco salutari e poco freschi. Bisognerebbe mangiare a casa il più possibile se gli impegni di lavoro lo permettono e se non ci sono possibilità meglio preferire i cibi freschi. I cibi preconfezionati non sono mai freschi e sono poveri dei nutrienti degli alimenti freschi che puoi utilizzare per fare un pasto completo. Inoltre costano uno sproposito.

Usa la bici: in Italia non siamo esattamente amici dei ciclisti. La mancanza di piste ciclabili e di una cultura ambientalista rendono gli automobilisti i padroni della strada, con episodi di cronaca che si susseguono settimana dopo settimana. La bici però è utilissima: migliora la circolazione sanguigna, rinforza le gambe che sorreggono il peso del corpo, diminuisce i livelli di cortisolo abbassando lo stress, migliora i legamenti e le giunture, favorisce un miglior livello di ossigenazione, elimina il grasso e tonifica il corpo. Se non ne possedete una e avete l’abitudine di andare a lavoro in auto o con i mezzi pubblici, provvedete ad acquistarne una e provatela, magari prima la domenica. Non rinunciate in ogni caso al movimento.

(Visited 46 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *