Dove andare a vivere in pensione

Il web è ormai invaso da testimonianze di coppie di pensionati o single con una somma messa da parte che raccontano di aver cambiato vita. L’hanno fatto andando a vivere all’estero, provando la sensazione di uscire dall’Italia, con molto malcontento addosso per questo nostro paese disgraziato, con poche opportunità e soprattutto molto caro. Nei forum e nei siti specializzati si legge spesso la fatidica domanda: si può vivere con due pensioni al minimo?

I posti più gettonati sono quelli dove il costo della vita è meno caro, ma spesso le scelte sono limitate dalla conoscenza. Gli imprenditori via web o chi lavora a distanza e ha flessibilità nel lavoro, spesso preferiscono soluzioni al caldo e soprattutto al riparo dall’aggressione fiscale. Il Montenegro e le Canarie sembrano una soluzione valida. I pensionati si orientano spesso verso l’est Europa, nei paesi che stanno entrando da poco nell’Unione Europea e che hanno prezzi inferiori del 25-30% rispetto al nostro stile di vita.

Eppure ci sono altri luoghi che potrebbero valere l’azzardo della fuga.

Buenos Aires – la città dei buoni venti è la grande capitale dell’Argentina, metropoli con 10 milioni di abitanti, offre delle possibilità di trovare alloggi in affitto a 600 euro al mese, che per una coppia è perfetto. I prezzi non sono alti, ma se si volesse comprare un immobile per una coppia potrebbero bastare 110.000 euro. Che non è un prezzo affatto malvagio.

Panama – la capitale dello stato del Canale offre diversi benefici: è in un paese caldo, dal clima tropicale. In più ha un sistema di sanità molto avanzato e usa il dollaro come moneta. Le spiagge sono stupende e il paese è al centro di importantissimi trattati di traffico internazionali, per cui è intoccabile e tranquillo (la stabilità politica è garantita dagli USA). Ci sono programmi per chi vuole risiedere da pensionato, che comprendono sconti sui mezzi pubblici, per l’ingresso al cinema, per l’ottenimento di prestiti e mutui, biglietti aerei e spostamenti.

Cuenca, Ecuador – il Sud America è promettente, i paesi si stanno affermando dal punto di vista della crescita economica e sono molto vitali. Uno di questi è l’Ecuador. A Cuenca si può vivere bene con 1000, 1100 euro al mese compreso l’affitto. Il clima è temperato durante l’anno e la città ha la tipica impronta coloniale.

Costa Rica – sta diventando l’obiettivo degli italiani, ci sono oltre 4400 nostri connazionali e bastano 1000 euro al mese per andare a vivere in questo paese del Centro America, che fa parlare di sé per la grande offerta turistica. Spiagge selvagge, con la foresta alle spalle, con panorami da cartolina.

Malesia – l’ex tigre asiatica ha posti incantevoli da visitare, e in città diverse dalla Capitale, Kuala Lumpur offre possibilità a poco più di 1000 euro al mese, compreso l’affitto.

Tenerife e le Canarie – sono il posto dove vanno coloro che ancora lavorano, come detto, ma sta iniziando ad ospitare anche pensionati che provano a lasciare il paese per un clima più mite, un’atmosfera più rilassante e meno burocrazia.

(Visited 188 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *