Esperienze in Canada: il Working Holiday Program

Volete andare a vivere e lavorare in Canada e ancora non ne siete sicuri?

Il Governo canadese vi offre la possibilità di scoprire come sono il lavoro e la vita in Canada con il Working Holiday Program, una sorta di vacanza di lavoro.

Il programma Working Holiday o International Experience Canada (IEC) invita infatti i giovani candidati di oltre 30 paesi, tra cui i cittadini italiani residenti in Italia, a esplorare la bellezza del Canada mentre fanno un’esperienza di lavoro o di studio in Canada, grazie ad un visto temporaneo ad hoc: il Working Holiday Visa. Il visto incentiva lo scambio culturale tra giovani di paesi diversi.

Il permesso di lavoro ottenuto consente di vivere e lavorare legalmente in Canada ed è valido per 12 o 24 mesi, a seconda del paese di cittadinanza. In particolare, in Italia, il Working Holiday VISA Canada consente di risiedere nel paese per un periodo massimo di un anno, di cui 6 mesi con permesso di lavoro e 6 mesi con visto turistico.

Ogni anno il governo canadese mette a disposizione 1000 visti che vengono sorteggiati tra i richiedenti. Il giorno in cui avviene l’estrazione cambia ogni anno, quindi è bene presentare la domanda non appena vengono aperte le candidature.

Ecco come fare domanda per ottenere questo visto.

Quali sono i requisiti?

  • essere cittadino italiano residente in Italia (con passaporto valido);
  • avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni (inclusi);
  • avere 2.500 dollari canadesi sul proprio conto per coprire le spese all’inizio dell’esperienza (a garanzia);
  • avere un’assicurazione sanitaria per la durata completa della propria permanenza;
  • non aver già usufruito di questo tipo di visto in passato;
  • pagare una tassa di 150 dollari canadesi;
  • dal 2018 è necessario fornire anche i propri dati biometrici (impronta digitale e foto) secondo le indicazioni fornite durante la richiesta del visto.

Come sottomettere la propria candidatura per lo IEC?

I candidati devono prima registrarsi nel sito ufficiale dell’immigrazione canadese – Immigration, Refugees, and Citizenship Canada (IRCC) – e creare un profilo, dopodiché devono compilare un questionario che informi le autorità canadesi del loro desiderio di ricevere un visto per le vacanze di lavoro in Canada.

I sorteggi si svolgono a “intervalli regolari” e i candidati sono scelti a caso.

I candidati prescelti riceveranno un invito a completare formalmente la domanda di visto, a seconda dei criteri di ammissibilità e disponibilità.

Una volta ricevuto l’invito si hanno 10 giorni a disposizione per accettarlo e 20 giorni per raccogliere e inviare la documentazione necessaria.

In questa chiara infografica creata dal sito ufficiale del programma IEC (https://www.canada.ca/content/dam/ircc/documents/pdf/english/services/work-canada/iec/2019-iec-online-application-process-eng.pdf) troverete nel dettaglio tutti gli step che dovrete fare.

Solo per vacanza?

Se invece volete solo fare una vacanza esplorativa in Canada esclusivamente per scoprirne le bellezze e i costumi, senza esperienze lavorative, il visto che dovrete avere è l’eTA per Canada. Potrete richiederlo attraverso una procedura semplice online, compilando un modulo in pochi minuti. Sono necessari un passaporto in corso di validità per almeno 6 mesi, una carta di credito e un indirizzo di posta elettronica. L’eTA ha una validità di 5 anni.

(Visited 9 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *