7 Bei posti da favola da visitare in Germania

La Germania è un paese con una storia millenaria e una delle mete più visitate al mondo, anche se a noi italiani può suonare strano perché siamo abituati a vedere tanti turisti tedeschi in Italia (l’amore dei tedeschi per il nostro paese è risaputo) e non viceversa.

Ma non è del tutto vero. Di sicuro, se si pensa alla Germania vengono in mente le città storiche come Berlino, Amburgo, Monaco di Baviera, Stoccarda e Colonia. Ma c’è molto da vedere soprattutto quando si pensa alle piccole città con edifici da favola, che non hanno conosciuto la distruzione della Seconda Guerra Mondiale e quindi conservano, in parte, l’aspetto originale eredità di tanti secoli di storia.

La Germania è il cuore dell’Europa da secoli e quindi merita sicuramente una visita durante un viaggio a tappe. Consigliato di andarci sia in Estate, ma soprattutto in inverno attorno al periodo natalizio.

Lubecca (Lubeck)

Situata nel nord della Germania nel land dello Schleswing-Holstein, nella regione storica della Lega Anseatica, Lubeck è una città di oltre 200.000 abitanti, il cui centro storico, con le sue sei chiese e la porta monumentale Holstentor, è patrimonio mondiale dell’Unesco.

Si tratta di uno dei centri storici di una città importante meglio conservati in Germania. Lubeck si affaccia sul Mar Baltico ed è da sempre un centro culturale ed economico della Germania, e al momento della Riunificazione, si trovava a pochi chilometri dal confine con la vecchia DDR.

La sua importanza è anche certificata dai bombardamenti subiti nel corso del secondo conflitto mondiale.

Perché visitare Lubecca? Perché potrete scoprire il gusto di conoscere una bella città mercantile, tipica dell’Europa centrale, con influenze nordiche (il cosiddetto stile gotico-baltico, i tetti rossi e ripidi vi daranno subito quell’impressione). Potrete fare un giro della città in barca, dal momento che la città sorge sul delta del fiume Trave, nel Baltico occidentale.

Se siete amanti della grande letteratura tedesca non potrà sfuggirvi che Lubeck è la patria del più grande romanziere tedesco del ‘900, Thomas Mann, e di suo fratello Heinrich, illustre romanziere anch’egli. Le atmosfere della Lubecca del XIX secolo sono presenti nell’opera i Buddenbrook.

Triberg im Schwarzwald

Come suggerisce il nome, Triberg si trova nella famosa Foresta Nera, una regione montagnosa del Baden-Wuttemberg, incuneata nel confine tra Svizzera e Francia. Qui scorrono numerosi fiumi, il più importante è probabilmente il Neckar.

Ma Triberg è soprattutto famosa per le sue cascate di Rothbach, le più alte in Germania, che meritano di essere assolutamente viste. Tutta la regione è tra le più visitate della Germania per via dei parchi naturali della Foresta Nera, i più estesi della Germania.

La zona quindi è ideale come punto di partenza per escursioni e camminate nel parco: cascate, montagne, fiumi e laghetti nel tipico scenario sub-alpino. Una zona meritevole in ogni periodo dell’anno, che consigliamo assolutamente di visitare.

A Triberg, completamente immersa nel verde, da vedere anche la Casa dei 1000 orologi e il Museo della Foresta Nera.

Worms

La città è famosa per due eventi passati alla storia: il Concordato del 1122 nel pieno della lotta per le investiture e la ancora più celebre Dieta di Worms del 1515, nella quale Lutero, ispiratore della riforma protestante, fu chiamata a difendersi.

La città conseguentemente ha una storia molto importante, è una delle città più antiche della Germania grazie alla sua posizione nella regione Renania-Palatinato, zona di confine dell’impero romano, nei pressi di Francoforte.

La sua origine però risale al periodo celtico e poi a quello germanico, per entrare nel mito attraverso il ciclo dei Nibelunghi.

Da vedere il Duomo di Worms in stile romanico, che si è salvato dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. È considerato il monumento più importante della zona. Da visitare anche il museo dei Nibelunghi, ricavato tra due torri difensive dell’antica cinta muraria della città. Racconta attraverso un percorso audiovisivo tutto il ciclo narrativo denominato Canto dei Nibelunghi che ha avuto una enorme influenza sull’arte, in particolare modo la pittura (Fussli e Von Cornelius) e la musica (Wagner).

Worms è adagiata sulla sponda sinistra del Reno, per cui è consigliato fare un giro in battello o passeggiare nel lungofiume.

Meissen

Se volete gustarvi un mix di medioevo e atmosfera gotica, Meissen (Meißen) in Sassonia è l’ideale. Nei pressi di Dresda, nel cuore della Germania, questa cittadina di nemmeno 30.000 abitanti è famosa per le sue porcellane. Anzi, il nome Meissen con cui è conosciuta è proprio un marchio registrato delle famose porcellane (celebri le statuine).

Per cui, se siete interessati al tema non dovrete mancare una visita al locale museo delle porcellane. Il sapore gotico può essere gustato visitando la cattedrale, in assoluto una delle più belle di Germania.

L’enorme e suggestivo Castello di Albrecthsburg merita una visita: si affaccia sulle sponde dell’Elba e domina l’intero panorama, con una vista spettacolare.

Rothenburg ob der Tauber

Come suggerisce il nome, il comune di Rothenburg si affaccia sul fiume Tauber, in Baviera. Il Tauber è una affluente del Meno, a sua volta affluente del Reno, il più importante corso d’acqua della Germania che raccoglie intorno al suo bacino tantissima storia.

Rothenburg è facile da raggiungere da città come Monaco, Norimberga e Stoccarda, e conserva intatto il cuore della Germania medievale. È circondata dalla cinta originaria di mura civiche risalenti al XIV secolo quando diventò una città libera del Sacro Romano Impero che aveva sede proprio in Germania.

Da vedere anche la piazza del mercato (Markplatz) in posizione centrale, a cui fanno da cornice bellissimi edifici storici, nel tipico stile dell’epoca, che fanno venire alla mente scenari medievali.

A dominare la scena è la chiesa di San Giacomo, risalente al 1311, ricca di dipinti e altre opere d’arte come un altare in stile tardo gotico.

Da visitare anche il locale Museo Medievale del Crimine e della Tortura (sito ufficiale).

Bamberg

Bamberg è una città di 76.000 abitanti situata nell’Alta Franconia. Come capita spesso in Germania anch’essa è un’antica città fluviale. La sua città vecchia (Rathaus), dominata dalle quattro guglie del Duomo Imperiale (Kaiserdom) è considerato un patrimonio dell’umanità e quindi protetto dall’Unesco.

Oltre a questo aspetto puramente culturale, meraviglioso e consigliato, da segnalare che la città è da non perdere se siete amanti della birra.

È sede di numerosi birrifici e qui vi si produce la Rauchbier, una birra a bassa fermentazione dal caratteristico sapore di affumicato. Due sono le birrerie di Bamberg che producono ancora questa birra: la Schlenkerla e la Spezial.